Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

lunedì 16 gennaio 2012

La prima candelina di antblog: bochesmalas compie un anno


Oggi è il compleanno di questo blog. Non è che questa sia una notizia particolarmente interessante per il pianeta terra e i suoi abitanti, anzi, molto probabilmente non si presenterà troppa gente alla festa del primo anno di vita di questo blog. Ma non è un problema, ci sono cose ben più importanti nel mondo che una festicciola per un misero blog che nuota insieme ad altri milioni di simili nell’oceano di parole del web. Antblog è nato quasi per scherzo, ma non è mai diventato troppo serio, anzi, forse continua ad essere uno scherzo.  I primi post che hanno visto la luce erano particolarmente assurdi e sbilenchi, poi con il passare dei mesi, qualche ingranaggio ha cominciato a funzionare a dovere, ma non troppo...
In ogni caso queste pagine sono state viste e lette da un buon numero di visitatori, non moltissimi, ma neanche pochi (141.000 visualizzazioni sino a oggi, senza contare le visite su paperblog, wattpad, lulu.com, blogitalia e su altri contenitori di blog come il misterioso blogger-index americano).
Colgo l’occasione per ringraziare Barbara, Nenne, Mariolina e Tore, tutti i visitatori, occasionali o fedeli, lo staff e i lettori di Paperblog (http://it.paperblog.com/) e i mitici 42 lettori fissi (qui a fianco, nell'apposito spazio  pieno di icone colorate troverete nick names e link).
Su questo piccolo spazio, brutto, nero e cattivo, hanno trovato posto tanti artisti famosi o assolutamente sconosciuti, moltissima musica underground, e anche qualche nome noto, qualche libro, qualche film e tante cazzate. I miei post, di solito, sono brevi, veloci e un po’ rustici; cerco di scrivere in modo semplice (o forse elementare?), diretto (forse anche perché non sono in grado di scrivere diversamente) e, soprattutto, non rileggo mai nulla prima di pubblicare. Questo comporta qualche problema con l’ortografia e i suoi parenti stretti e anche qualche inesattezza derivata dalla fretta o dalla scarsa voglia di consultare altre fonti, ma questa è un’altra storia: si scrivono tante castronerie nel mondo che, una in più o una in meno, non penso sia un problema.
Quest’anno appena tramontato non è stato un granché, anzi è stato particolarmente brutto: è morto Steve Jobs e tutto il resto del pianeta non è che se la passi molto meglio, stanno morendo tante cose...
Nei prossimi giorni questo spazio si cambierà l’abito; dopo un anno di piccoli ritocchi penso che sia opportuno dare una mano di vernice fresca e portare i vestiti vecchi in lavanderia.
Gli argomenti saranno sempre gli stessi: rock indipendente in tutte le sue forme o quasi, foto, arte digitale, quadri, sculture, film e altre opere d’arte, tutto ciò che ruota intorno alla Apple, viaggi, un po’ di cronaca e qualche immancabile stronzata. Poche parole (le chiacchiere annoiano, ne é un valido esempio questo post), molte immagini e qualche video.
Il blog avrà come sempre un occhio particolare verso tutto ciò che riguarda la parte oscura del mondo e perciò anche il nuovo abito sarà scuro.








Per concludere queste inutili chiacchiere un po’ di numeri, anche questi inutili e senza alcuna importanza, ma forse possono interessare (ne dubito...) qualche appassionato di statistica o qualche masochista che è riuscito ad arrivare sin qui. Beccatevi qualche cifra...
Le visite totali sino ad ora sono state:
141.175
La media giornaliera:
392 visite 
Anche se c’è da dire che nei primi mesi (da gennaio a maggio circa) la media era molto bassa, un centinaio di occhi e anche meno, a volte molto meno; da giugno in poi il popolo è cresciuto con picchi anche di 1500 visite al giorno. In questi ultimi mesi si viaggia, oscillando come nelle montagne russe, tra 500 e 900 al giorno (altro che spread)...Misteri della fede.
I post nati in questa casa sono sino a oggi 305.
Questi sono i 30 più visti, letti o sbirciati:


1.Dalì - 11.510 visualizzazioni

















2.Magritte - 7.957


















3.Un assaggio di H.Bosch - 3.385


















4.100 dischi metal - 2.964

5.Mark Ryden - 2.881

6.Pieter Bruegel - 2.876

7.Bosch, I suppose - 2.871

8.This is England - 2.830

9.Misfits - 2.481

10.100 dischi punk - 2.261

11.Ramones - 1.830

12.Bauhaus - 1.662

13.Chiuso per ferie (febbraio 2011) - 1.637

14.Salvador Dalì - 1.615

15.Max Ernst - 1.525

16.I miei libri - 1.348

17.Kafka - 1.216

18.HR Giger - 1.211

19.10 Buoni motivi per passare ad Apple - 1.086

20.Tim Burton - 1.060

21.New wave - 1.005

22.Dead souls - 958

23.Avenged Sevenfold - 910

24.Reon Argondian - 898

25.17 Dischi indie rock - 895

26.Apps per iPhone - 895

27.Matthias Grunewald - 870

28.Ritual e le altre - 783

29.Zdizislaw Beksinski - 751

30.E.A.Poe - 727



Questi sono i primi 10 paesi per numero di visite:

1.Italia 103.712
2.USA 24.591
3.Germania 1.857
4.Francia 1.230
5.Svizzera 890
6.Brasile 607
7.Messico 517
8.Regno Unito 515
9.Spagna 424
10.Russia 284




Le visite su Paperblog dal 21 luglio 2011 a oggi:
14.650 circa
I post più visti su Paperblog:

Il lager di Green Hill e le bestie in giacca e cravatta

Kirlian Camera - Nightglory

Le fiabe gotiche di Tim Burton




























Thank you Danke Merci Gracias Dziekuje Tack Obrigado Spasiba Hvala Kiitos...
Antonio

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...