Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

martedì 21 giugno 2011

Bosch, I suppose...

Hieronymus Bosch nasce in Olanda in una città dal nome impronunciabile ( 's -Hertogenbosch, in italiano: Bosco Ducale...mah! ) il 2 ottobre 1453, ma ancora adesso i suoi dipinti si portano bene i secoli di vita che hanno alle spalle. Solo qualche ruga causata dal trascorrere del tempo, dagli agenti atmosferici, dall'incuria (in alcuni casi) o dal semplice deteriorarsi dei colori e dei pannelli lignei.
Ma le sue bizzarre creature, inquietanti, grottesche e zoomorfe come degli antichi mutanti sono ancora moderne e vive, tanto che vengono spesso utilizzate per copertine di cd di musica rock e metal o ancora per manifesti pubblicitari o libri.
Ecco qualche esempio:


Il primo album dei Deep Purple




Aion dei Dead Can Dance




Into the Pandemonium dei Celtic Frost




Il primo cd dei Big F




I Pearls Before Swine negli anni '60




Anche dai quadri di Pieter Bruegel il Vecchio hanno attinto diversi gruppi rock per le proprie copertine:


I Fleet Foxes qualche anno fa




Una raccolta di successi dei Black Sabbath



Ma anche qualche...ehm... "celebre scrittore":



My name is Bosch, Hieronymus Bosch...

Il vero nome di Bosch è Jeroen Anthoniszoon van Aken. A suo tempo aveva cambiato nome probabilmente per distinguersi dal padre, anch'esso pittore.

http://it.wikipedia.org/wiki/Hieronymus_Bosch

I suoi dipinti potrebbero far aggravare lo stato di salute di chi soffre di sindrome di Stendhal, tanto sono potenti, evocativi e visionari.
A new kind of beauty...

































Per concludere, nuovamente, il Bosch "Non Bosch"...chissà se qualcuno risolverà prima o poi il mistero di questo bellissimo quadro:

2 commenti:

  1. Ottimo articolo, comprensibile soprattutto per uno come me che di arte non ci capisce un tubo o quasi. Un piccolo appunto: "Deep Purple" è il terzo album della band inglese, non il primo ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie!
    Ehm...Mea Culpa: sui Deep Purple ho sbagliato alla grande (forse mi ha confuso il fatto che quello è stato il primo loro disco che ho comprato...anzi, no...era il secondo, il primo è stato Mark I & II. Non ho attenuanti) :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...