Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

domenica 19 giugno 2011

17 dischi indie-alternative rock per nutrire i propri timpani




1.Madrugada - Industrial silence
Un capolavoro dalla Norvegia, il loro migliore album e sicuramente uno dei dischi più belli di sempre.



2.Screaming Trees - Uncle anesthesia
Tra paisley underground e grunge, un capolavoro con La Voce del grandissimo Mark Lanegan.



3.Blonde Redhead - Melody of certain damaged lemons
Indie-noise dalla grande mela ma con un cuore italo-giapponese e una sfilza di grandi canzoni.



 4.Pixies - Surfer rosa
Una delle band più importanti, innovative ed entusiasmanti di sempre...ci poteva stare tutta la discografia.




5.The Jesus Lizard - Liar
Ancora noise dagli USA, chitarre dissonanti e ritmiche potenti per un disco eccellente.




 6.Thin White Rope - In the spanish cave
Anche qui ci sarebbe stata bene l'intera, pregevole, discografia. Una band che meritava ben altra fortuna e una manciata di album eccezionali.




 7.Beasts of Bourbon - Sour mash
Dall'Australia con furore e tanto whiskey giù per l'esofago. Un disco che non può mancare in nessuna collezione rock degna di tal nome.




8.The Church - Blurred crusade
Ancora in Australia, ma con un tasso alcolico più basso (potrebbero guidare senza grossi rischi) e un nuovo rock psichedelico con splendide chitarre e bellissime canzoni.




 9.Nick Cave and the Bad Seeds - From her to eternity
Sempre in Australia; questo è forse il suo miglior disco, ancora abbastanza duro e alternativo prima del successo di massa (più o meno...) e del lieve ammorbidimento giunto con la vecchiaia. Un grandissimo cantante e un eccellente scrittore.



10. Portishead - Dummy
Da Bristol, UK, il trip hop allo stato dell'arte. Immenso.




11.The Dresden Dolls - The Dresden Dolls
Punk cabaret da Boston, Massachusetts.




12.The Strokes - Is this it
Il suono moderno di New York e il loro migliore disco.





13.Nirvana - Nevermind
Il gioiello dei Nirvana, uno dei rari casi in cui il successo commerciale coincide con la qualità dell'oggetto in questione.




 14.Soundgarden - Ultramega Ok
Il  primo, mitico, album...un fulmine a ciel sereno nella Seattle del 1988.




 15.Motocaster - Stay loaded
Rock potente, acido e trascinante...assolutamente da non perdere.




16.The Killers - Hot fuss
Da Las Vegas una bomba alternative pop-rock, un po' anni '80, un po' danzereccio e tante eccellenti tracce.




17.Tying Tiffany - Brain for breakfast
Dall'Italia il "cervello a colazione" della cantante, dj di Padova riserva un ottimo cocktail di EBM, industrial, darkwave e punk. Un modo eccellente per iniziare la giornata.

1 commento:

  1. Ciao Ant,
    siamo una Alt-Rock Band di Vigevano (PV); siamo incorsi nel tuo ottimo blog navigando in rete e ci siamo chiesti se ti andasse di recensire la nostra DEMO TAPE (ascoltabile tramite il nostro Sito Web Ufficiale o tramite Facebook).

    abbiamo un sacco di aneddoti interessanti e un bel CV che ci vede affiancati a grandi nomi del panorama alternative/indie italiano, quali MANUEL AGNELLI (AFTERHOURS), BOLOGNA VIOLENTA, AIM, IO?DRAMA, GRENOUILLE and much more..

    nell'attesa di tua gentile risposta,
    ti rimandiamo ai nostri indirizzi web:

    www.lanuitband.com
    www.facebook.com/lanuitband

    grazie molte e rock on,
    La Nuit ( lanuit.info@gmail.com )

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...