Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

mercoledì 9 dicembre 2015

The Devil & The Universe - "Benedicere"



Dopo due album magnifici, :Imprint Daath: del 2013 e Haunted Summer del 2014, entrambi pubblicati dalla Aufnahme + Wiedergabe, e svariati EP, gli austriaci The Devil & The Universe si sono accasati presso l'intraprendente etichetta italiana Rustblade Records. Dopo la collaborazione con un loro remix per la ristampa della colonna sonora di Demoni di Claudio Simonetti ora è la volta del nuovo album, Benedicere, il terzo sigillo di casa The Devil & The Universe.
Questa misteriosa creatura sonora nasce dalla passione per l'occultismo, l'esoterismo e la musica oscura. Il nome del progetto viene fuori dalla combinazione di due carte estratte del mazzo di 78 tarocchi come quello utilizzato dal celebre occultista Aleister Crowley, appunto il diavolo e l'universo.
Ma tralasciando il particolarissimo processo creativo che ha portato alla nascita di questa strana entità sonora e alla costruzione delle loro architetture sonore, i The Devil & The Universe rientrano in qualche modo, giusto per semplificare, nell'ambito darkwave. Ma nella loro musica c'è molto di più: dark ambient, ritual music, industrial, post punk, elettronica, la colonna sonora del cinema della mente, ghost wave, o goat wave come la definiscono loro, anche se è difficile prescindere dall'aspetto soprannaturale per riuscire a definire correttamente la loro musica già di per sé indefinibile.
Con il nuovo "Benedicere", fresco di stampa, la band viennese si è tuffata a capofitto nei misteri del misticismo cristiano dopo aver visitato alcuni luoghi di culto oggetto di pellegrinaggi di massa come ad esempio Lourdes. In questo disco hanno rispolverato i misteri e il culto legati alla Vergine Maria e altri aspetti misteriosi della religione, non necessariamente coerenti con la linea ufficiale del Vaticano, presumo.
Infatti nel nuovo album il loro particolare sound tra ambient, cold e minimal wave, dark e synth pop si fonde con la musica sacra e il misticismo religioso, da sempre fonte infinita ed estremamente fascinosa dalla quale hanno attinto diverse band, con approcci differenti, soprattutto in ambito extreme e black metal. Ma loro lo fanno in modo diverso, più profondo, intenso e forse anche più credibile, a dirla tutta.
In ogni caso, che sia stato l'arcangelo Gabriele, il seme di Giuseppe o chissà cos'altro a far si che nascesse Gesù, Benedicere è un album grandioso, magnifico come e più dei suoi predecessori. Un disco intriso di magia, esoterismo, fascino e misticismo, ma soprattutto di grande musica. Ad essere onesti devo dire che la musica di The Devil & The Universe probabilmente non è adatta a tutti, non è facile, e forse adesso a causa di questo inaspettato e incredibile viaggio nei misteri del cristianesimo lo è ancora meno. Ma, per chi come me ha consumato a forza di ascolti gli album precedenti di questi folli "caproni" austriaci,  questo disco è un acquisto obbligato. Per quanto mi riguarda trattasi di uno dei dischi più attesi dell'anno e devo dire che non delude affatto le aspettative, anzi va ben oltre. 

L'ascolto di quest'album è un'esperienza che lascia il segno, che non può lasciare indifferenti. Potente,  maestoso, evocativo e intrigante come pochi altri suoni disponibili su questo mondo in questo momento.

Amen.


Tracklist:

01.Ascension
02.Dei Genetrix
03.Immaculata
04.Hail! Mary
05.Ora Pro Nobis Deum
06.Elousa
07.Mater Dolorosa
08.Nikopoia
09.Road To Damascus

2015 - Rustblade

formazione:

Ashley Dayour - instruments, vocals
David Pfizer - instruments, fields recordings
Stefan Elsbacher - drums, synths











Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...