Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

sabato 5 maggio 2018

Perù: le linee di Nazca


Terza tappa della passeggiata in Perù, mentre anche il paesaggio muta in un mondo alieno con montagne che si fondono con enormi dune dal colore cangiante, è obbligatoriamente Nasca. Qui, se avete lo stomaco ben ancorato al ventre, si possono ammirare le misteriose linee e i geoglifi di Nasca, o Nazca che dir si voglia. Data l'immensità di queste opere è necessario vederle dall'alto a bordo di piccoli aeroplani che in un'oretta di evoluzioni vi shakereranno le budella come i migliori barman del Sudamerica, ma il risultato che verrà restituito alle vostre retine vale sicuramente un po' di nausea e di riconglionimento post-volo. In questo altopiano in pieno deserto vi sono dei disegni incredibili raffiguranti animali, piante e esseri umanoidi: il ragno, la scimmia, il colibrì, la lucertola, il condor, la balena, il pappagallo, il cane e l'ancora più misterioso "astronauta." Il tutto condito da lunghissime linee e parallelepipedi che il clima particolare del deserto ha conservato per secoli praticamente intatti, nonostante l'intervento dell'uomo. Perché è sempre lui la causa di tutti i mali. Tra le altre cose l'enorme lucertola, lunga ben 180 metri, è stata tagliata a metà da una strada.
Comunque le figure si apprezzano ancora alla perfezione e si tratta di un'esperienza incredibile, anche se lo stomaco probabilmente non è dello stesso parere.
Queste incredibili opere d'arte sono state create dalla civiltà Nazca in un lasso di tempo che dovrebbe risalire tra il 300 a.C. e il 500 d.C. Queste meraviglie pre-Inca sono state scoperte e valorizzate principalmente dalla matematica tedesca Maria Reiche, la quale riteneva avessero un significato astronomico. Tuttavia il mistero resta.
Oltre questi disegni, in zona sono presenti rovine della suddetta civiltà e anche l'incredibile sistema di acquedotti ancora perfettamente funzionanti, utilizzati ancora adesso dai contadini per irrigare i campi. È inutile aggiungere che, a prescindere dalle varie interpretazioni che si possono dare, le linee di Nazca sono una delle meraviglie del mondo e valgono da sole un viaggio in Perù. Se poi ci aggiungete tutto il resto...non rimane altro da fare che prenotare il volo.
























































Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...