Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

mercoledì 5 febbraio 2020

L'evoluzione della specie

Anche questo blog agonizzante muta e si evolve, ancora aggrappato in qualche modo a una parvenza di esistenza. Nonostante il suo autore sia sempre più svogliato e pigro e il pubblico non ci sia più.
Antblog nasce del 2011 con la necessità di ampliare lo spazio ristretto del mio account Twitter (estinto da tempo immemore, ormai) e da quel social aveva preso il modo stringato e un po' surreale di stesura dei testi, inizialmente brevi e coincisi come un "cinguettio" per poi cambiare drasticamente. Infatti da quando decisi di accantonare tutti i social possibili e immaginabili del periodo (Twitter, Facebook, MySpace...) cambiai anche l'anima del blog che iniziò a cibarsi sempre più di arte, immagini, fotografia, libri e musica e sempre meno di Apple, mia vecchia passione, ma anche sempre meno argomenti che riguardassero in qualche modo il cinema e gli scrittori, e quindi i libri. Dopo il primo anno né carne né pesce l'embrione è cresciuto e con lui anche il pubblico. Per anni mi sono occupato di recensioni di dischi di musica alternativa e indipendente, di artisti underground - ma anche no - nel campo dell'arte in tutte le sue declinazioni e in tutti i periodi storici dell'evoluzione umana. Con il tempo però è scemato il mio interesse nello scrivere recensioni e anche nel fare articoli lunghi (e faticosi) su particolari scene musicali, come anche è diminuito drasticamente il numero di racconti pubblicati. Nell'ultimo anno, poi, si sono ridotti anche i post dedicati a pittori e artisti visionari. In buona sostanza tutto o quasi quello che c'è e c'era nell'intestazione (sounds, visionary art and underground stories) sta scomparendo gradualmente dalle pagine di questo spazio web. Mentre sta guadagnando sempre più spazio la mia terra, la Sardegna, e il basket con la Dinamo Sassari. Di certo la musica c'è ancora, anche se relegata in sottofondo, i miei assurdi raccontini avranno sempre un po' di spazio anche nel futuro, ma l'anima di questo blog si è persa definitivamente. Perciò ho deciso di cambiare gradualmente anche l'aspetto esteriore di antblog a cominciare dall'intestazione e dall'immagine di sfondo. Il resta verrà da sé...


Questa qui sopra è l'immagine di intestazione che ha accompagnato il primo anno di vita di questo blog, anche se quasi nessuno se lo ricorderà. Lo sfondo poi era colorato e pieno, decisamente molto adatto ai testi brevi, bizzarri e fantasiosi dell'epoca. Poi c'è stata la virata in nero e l'immagine di apertura l'avevo affidata a "L'Inferno" di Andrè Goncalves per tantissimi anni, praticamente sino a oggi:


Nell'ultimo anno avevo messo, per brevi periodi, anche alcune immagini di intestazione dedicate ad argomenti specifici, o meglio alla squadra di basket della Dinamo-Banco di Sardegna. Qui sotto gli screenshot relativi alla conquista della Fiba Europe Cup, alla partecipazione ai Playoff 2019 e ai ringraziamenti alla conclusione della Finale Scudetto.





Qui sotto, invece, c'è l'evoluzione della nuova immagine di intestazione (anzi, infestazione...) che nel giro di pochi giorni è andata a coprire in parte, per poi espandersi ulteriormente e infine fagocitare quasi completamente "l'Inferno" originario:









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...