Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

domenica 7 giugno 2020

Doomed Again - Drowned in Disgust


"Drowned in Disgust" è l'album di debutto dei Doomed Again, band greca di Thessaloniki, formatasi nel 2012 e con all'attivo alcuni EP prima di questo disco.
La materia trattata dal quartetto è un'infuocato punk-hardcore-d-beat di quelli capaci di scuotere gli umani assopiti dal lockdown di questi tempi. Nella tracklist sono presenti una cover dei grandi Exploited (Down Below, era Horror Epics) e la voce di Denis dei Doom, ospite nella traccia Venomous. L'album, come dicevo, è una gran bella botta di adrenalina dal piacevole gusto retrò come il genere richiede, ma con una buona dose di personalità che fa spiccare i Doomed Again dai troppi cloni degli immensi Doom e affini. La sezione ritmica granitica, le grandi chitarre e la voce di Mitch creano un'ottima miscela punk old style, ma al contempo assolutamente attuale con un piacevole alone oscuro che aleggia in tutta la tracklist e ottimi suoni. Questo è uno di quei dischi che ti fanno correre a ripescare subito dopo "Hear Nothing See Nothing Say Nothing" oppure ti fanno togliere la polvere dalla chitarra giù in cantina. Le tracce consecutive Call The Police e Bloodless Slaughter hanno fatto saltare dal divano anche il mio gatto.
Gran bel disco, ragazzi. Qui sotto troverete il player bandcamp da dove si può ascoltare e anche scaricare gratuitamente. Enjoy!


Tracklist:

01.Open The Windows - Enter Reality
02.Defiant
03.Venomous
04.Call The Police
05.Bloodless Slaughter
06.Fuck Their World
07.Down Below (The Exploited cover)
08.Crude
09.In Battle
10.D-Beat North Storm
11.The Tomb of Critical Thinking

autoproduzione - 2020

Formazione:

Mitch - voce
Jim - batteria
Costas Grinder - chitarre
Doom Spiros Spero - basso


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...