Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

giovedì 9 marzo 2017

Il punto sulla Dinamo


Archiviata la "maglia rosa" della splendida avventura nelle Final Eight di Coppa Italia, concluse con la terza finale in quattro anni, stavolta persa ma con grande onore contro la corazzata Milano, alla Dinamo Sassari resta ancora la storica "maglia verde" che la vede impegnata in un'altra straordinaria avventura, quella della Champions League, e la classica maglia bianco-blu che vede la formazione di Pasquini in piena corsa per il campionato. Di certo il quarto posto in classifica (in buona compagnia con Trento e Capo D'Orlando) fa ben sperare per il proseguo del campionato, con Venezia e Avellino a soli due punti e il confronto (o rivincita?) con l'Olimpia Milano in programma domenica prossima.
Ma è l'impresa di Champions ad emozionare ed entusiasmare di più con lo storico raggiungimento dei quarti di finale in compagnia di Venezia, in questo caso. La speranza è che non si incontrino le due squadre italiane così presto, ma questo lo si saprà a breve dato che il sorteggio è previsto per domani alle ore 14.
C'è da aggiungere che il nuovo arrivato David Lighty si è inserito benissimo come del resto era già successo con i bravissimi Gani Lawal e David Bell, quando sono giunti a Sassari a stagione avviata. Ma oltre loro tre, e tutta una squadra, staff compreso, che funziona alla meraviglia, c'è da tirarsi giù il cappello al cospetto del grande Rok Stipcevic e del monumento vivente Dusko Savanovic, ma soprattutto davanti al grandissimo lavoro che sta facendo coach Pasquini.

Grazie Dinamo!














video





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...