Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

mercoledì 25 marzo 2020

La guerra al Coronavirus e gli effetti collaterali


Non so come sia da voi, ma qui fa un freddo bestiale, ogni tanto cade un po' di neve sulle strade coronizzate e (quasi) deserte. Lo stereo continua a tacere inerte e il segnalibro non riesce a spostarsi di un solo millimetro, da un bel pezzo ormai. Serve un po' di concentrazione anche per distrarsi, ma tra gli effetti collaterali del coronavirus c'è anche questo: si riesce a pensare solo a lui, ha colonizzato anche i nostri cervelli. 
Oggi non me la sento di dare i numeri, anche perché non ci sarà la consueta conferenza stampa di Borrelli. Mi limito solo a segnalare che anche la Spagna, con oltre 3.400 morti, ha superato la Cina per numero di decessi correlati con l'avanzata di Covid-19.
Come dicevo, tra i colpiti dal virus ci potrebbe essere anche il capo della Protezione Civile. Angelo Borrelli pare abbia avuto un rialzo della temperatura corporea che lo costringerà a saltare la consueta conferenza stampa delle ore 18. È stato eseguito un nuovo tampone (il primo fatto diversi giorni fa era risultato negativo). In attesa dell'esito non ci resta che fargli un grosso in bocca al lupo. Come ben saprete anche Bertolaso è positivo al test e ora pare sia ricoverato al San Raffaele. In bocca al lupo anche a lui.
La fine della guerra è ancora lontana. Speriamo che il nostro esercito resista nelle trincee sparse lungo il nostro stivale, dato che sono già oltre 5.000 i medici e gli infermieri contagiati e 30 i morti.





Nel Question Time di questo pomeriggio alla Camera non ha fatto proprio una bella figura l'opposizione, in perenne campagna elettorale. Dispiace sentire rappresentanti della destra attaccare l'operato del governo - che per quanto mi riguarda non poteva fare meglio di così - e soprattutto rinfacciare la donazione di presidi di protezione individuale donati a suo tempo dall'Italia alla Cina. Come sappiamo la nostra generosità è stata ampiamente ripagata con le ben più consistenti donazioni ricevute in questi giorni dal governo cinese. Io penso che in un momento come questo non sia proprio il caso di spulciare nel passato e fare sgambetti e dispetti. Prima di tutto perché siamo tutti nella stessa barca e se se un domani si uscirà da questo inferno lo si può fare solo tutti insieme. E poi, cari amici leghisti, di Forza Italia e soprattutto di Fratelli d'Italia, se proprio si vogliono rimaneggiare le "feci versate" bisognerebbe tenere a mente anche quello che qualcuno ha detto solo poche settimane fa (riapriamo tutto, l'Italia non si può fermare, etc.) e confrontarlo con quanto gli stessi soggetti affermano adesso. Infine dovete tener ben presente che le elezioni non sono così imminenti, quindi bisognerebbe farla finita con la campagna elettorale. Invece su altri temi non hanno i torti: un eventuale "svuota carceri" che si sta preparando, con la liberazione di un buon numero di spacciatori , ladri e altri "benefattori" in questo periodo non mi sembra una scelta proprio azzeccata. Come se non bastasse il lavoro massacrante che stanno facendo le forze dell'ordine in queste settimane, con rischi e pericoli annessi. Sguinzagliare altri soggetti pericolosi (come se non bastassero quelli che sono in giro già adesso) in questo gran casino può essere estremamente nocivo. Evidentemente le rivolte, il casino e la violenza in qualche modo funzionano sempre per ottenere quello che si vuole. Ora le forze dell'ordine dovranno occuparsi oltre che del controllo delle strade in periodo di emergenza coronavirus anche di questi che andranno agli arresti domiciliari per la gioia di grandi e piccini. Non so se, oltre ai cittadini comuni e ai poliziotti, anche i farmacisti, i tabaccai e i commercianti di alimentari siano contenti di questa scelta, dato che sono tra le mete preferite dello "shopping" di questi soggetti, soprattutto ora con le strade deserte. Mah!?...

Rileggendo queste righe mi rendo conto che anche i miei neuroni sono in evidente stato confusionale, prima do ragione a uno poi all'altro. Sarà che hanno ragione tutti? Oppure che tutti stanno sbagliando? È un bel casino. Sars-CoV-2 colpisce ancora.

Comunque, a prescindere da tutto ciò, urge un po' di contegno, serietà e collaborazione da parte di tutti. L'Italia è una sola, non ne abbiamo un'altra di riserva. 



Per par condicio chiudo con un elogio a un rappresentante politico del centro-destra. Qui sotto trovate alcune immagini dei manifesti del sindaco di Cagliari Truzzu. Qualcuno li ha ritenuti troppo "forti" e si è addirittura indignato. Secondo me invece sono un esempio da clonare ed esportare in tutta Italia, perché molte persone non hanno ancora capito e continuano a ciondolare senza un senso per le nostre strade. Complimenti al coraggioso sindaco. Grazie.




#RESTATEACASA



2 commenti:

  1. La Cina ha parlato 2 mesi dopo della discesa in campo de virus. Il Governo non ha colpe. L'opposizione farfuglia.

    RispondiElimina
  2. Si, la Cina ha nascosto il nuovo pargolo per un bel pezzo. Da qualche tempo finalmente pare abbia cambiato strategia, meglio tardi che mai. Anche se intervenendo subito e comunicando con il resto del mondo probabilmente si sarebbero evitati qualche migliaio di morti. Per quanto riguarda l'opposizione e il governo ti do pienamente ragione. Spero che anche i berlusco-leghisti cambino atteggiamento il più presto possibile.
    Saluti.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...