Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

domenica 7 ottobre 2012

Los Antiogos Antigos

Nuoro non è solo una piccola cittadina di provincia isolata al centro di una grande isola; non è solo un piccolo centro, brulicante di attività culturali che vanno dal folklore, al jazz e alla letteratura, e non troppo distante da alcune delle località turistiche più interessanti della nostra benamata italietta o da fascinosi siti archeologici. Nelle cantine di questa cittadina, più o meno ridente, più o meno bella e ricca di storia, si trovava (e forse si trova ancora oggi) una certa fauna notturna di incalliti appassionati di musica rock in tutte le sue forme. Spesso questo brulicare di umani affacendati con le sette note ha portato a qualche risultato apprezzabile. In moltissimi casi, invece, l'operato di questi silenziosi animali notturni non è mai venuto fuori dalle quattro mura ricoperte di polistirolo della loro sala prove.
L'operazione di archeologia sonora di quest'oggi riguarda un gruppo storico dell'underground nuorese quasi completamente sconosciuto al pubblico, se non a qualche "quasi anziano" rockettaro della prima ora.
La band oggetto di questo post si chiamava Los Antiogos Antigos e ha sparato tutte le sue cartucce a cavallo tra la fine degli anni 80 e l'alba dei 90. In quegli anni furono registrate numerose demo tapes e il gruppo si esibì dal vivo nei pochi locali presenti in città, senza mai varcare le mura di Nuoro.
Los Antiogos Antigos si formarono ufficialmente nel 1989 come duo (Antonio e Antonio) e in quei primi vagiti proponevano un'originale miscela di pop rock alternativo-demenziale per solo chitarra e voce. Successivamente la formazione cambiò radicalmente e divenne un trio (1991-1992) chitarra, voce e batteria (Antonio, Nico e Mauro) e il suono proposto mutò in una sorta di hard-punk'n'roll molto grezzo e fracassone. Anche nella versione 2.0 non mancavano le influenze del rock demenziale italico ma in misura minore rispetto al nucleo primordiale.
Nonostante il nome di merda (ma che ha una sua spiegazione logica) il gruppo riuscì a vendere 500 copie della demo Il Vuoto nel 1992 e tenne il primo concerto nella discoteca Hybrid di spalla ai ben più famosi Dorian Grey.
La mutazione seguente, la 3.0, vide finalmente la comparsa di un bassista in pianta stabile e la formazione divenne un quartetto (Roberto, Nico, Antonio e Mauro). Le influenze sonore vennero ampliate con abbondanti dosi di dark wave e qualche riferimento al nuovo rock italiano. Con questa nuova pelle Los Antiogos si esibirono due volte nel 1992 (all'anfiteatro comunale e nel salone di San Giuseppe) e registrarono due demo praticamente introvabili.
Los Antiogos Antigos si spensero definitivamente l'anno successivo per non meglio precisati motivi, ma dalle loro ceneri si formarono svariate band per lo più estemporanee ed evanescenti, fatta eccezione per i Fiori Neri che furono più longevi rispetto alle altre diramazioni. In questa nuova creatura era presente una seconda chitarra, o meglio, una chitarra solista e diversi cantanti che si divisero il microfono con alterne fortune. Il suono proposto variò ulteriormente con l'innesto di componenti hardcore, rock, indie e chi più ne ha più ne metta. La formazione fissa dei Fiori Neri era composta da: Lino, Roberto, Antonio e Sergio.
Gli altri progetti collaterali da citare sono il dark-punk-metal dei M.M.a.C.G's (Francesco, Maoro, Graziano e Antonio) e la dark wave de La Panchina della Desolazione (Francesco, Antonio, Graziano e Nico).
Qui sotto si possono...ehm...ammirare gli estratti video di qualche concerto dei Los Antiogos Antigos e alcuni video "caserecci" dei progetti collaterali.
Per i più coraggiosi che vogliono porgere l'altro orecchio e hanno lo stomaco abbastanza forte c'è anche il link per scaricare (gratis e legalmente, ovviamente) una specie di compilation dei Los Antiogos Antigos e band annesse e connesse, con tanto di cover.
Prima di affrontare l'ascolto (e la visione) occorre tenere presente che si tratta di demo derivate da musicassette spesso registrate male con mezzi di fortuna e, a volte, suonate peggio. In molti casi non si tratta delle versioni migliori dei brani, sono solo quelle meno rovinate dal tempo e dai potenti mezzi tecnologici dell'epoca. Spesso contengono errori anche grossolani o sono solo in versione embrionale.
A questo punto qualcuno si chiederà che senso può avere pubblicare certi suoni al limite della cacofonia. Ebbene la risposta è molto semplice: nessun senso, assolutamente nessun senso.
Ma non tutte le cose nel mondo e nella vita devono avere per forza di cose un senso...

Signore e Signori from Nuoro, Barbagia, Los Antiogos Antigos... In bocca al lupo!



Los Antiogos Antigos - Depressione - Live at the Anfiteatro - Nuoro - 19-09-1992:

video


Los Antiogos Antigos - Tristezza Urbana - Live San Giuseppe Hall - Nuoro - 1992:

video


Los Antiogos Antigos - Intro/ Confusione - Live at the Anfiteatro Nuoro 19.09.1992:

video


Los Antiogos Antigos - Non c'è dio... Live San Giuseppe Hall - Nuoro - 1992

video


M.M.a.C.G's - Song # 3 - 1992: 

video


La Panchina della Desolazione - I Get to You - 1988:


video



Fiori Neri - Dear / Abuso di Potere:


video




























In memoria di Nico...






































Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...