Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

martedì 27 giugno 2017

Madrid


Con quest'ultimo post si chiude il cerchio su Madrid. Sicuramente la capitale spagnola avrebbe meritato di meglio e di più, ma mi devo accontentare di quello che passa il convento. Molte foto uscite decentemente non le ho potute inserire a causa dei motivi a cui accennavo nel primo post, molte altre che avrei voluto pubblicare non le ho scattate proprio.
In conclusione devo dire che a Madrid ci si sente a casa, sarà per la lingua, così simile e comprensibile per un'italiano e ancora di più per un sardo, sarà che la Spagna l'avevo già visitata in più occasioni, ma sembra proprio di non aver mai preso quell'aereo.

In quest'ultimo capitolo ho inserito Madrid al crepuscolo, all'alba e in piena notte a 30 gradi e più, oltre al (quasi) refrigerio del bellissimo giardino botanico.


I precedenti capitoli:













































































































Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...