Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

venerdì 22 luglio 2016

Summer bloody summer...


D'estate si dovrebbe andare al mare, in montagna o in giro per il mondo. Di certo non all'obitorio, come sta avvenendo a ogni latitudine in questa sanguinosa e torrida estate 2016. Non bastava la crisi, la fame, il lavoro che evapora, le calamità naturali, gli incidenti, la corruzione, le ingiustizie di tutti i giorni e le malattie per questo mondo malato e i suoi sfortunati abitanti?
Invece si muore a causa di una moltitudine di ebeti (privi di intelletto ma non di denaro e armi) in nome di un dio innominabile.
Come se non fossero già più che troppo per l'umana comprensione gli attentati di Parigi o in Tunisia, o prima ancora quelli di Londra e Madrid. Da quel maledetto 11 settembre 2001 a New York la mano armata dei fondamentalisti musulmani non si è mai fermata e ha portato via decine, centinaia, migliaia di anime innocenti.
Quest'estate ha lasciato una scia di sangue in mezzo pianeta: Dacca, in Bangladesh, Bruxelles, Nizza, Germania, Stati Uniti, Siria, Iraq, Egitto, Turchia.... A proposito di quest'ultimo paese il prode Erdogan (purtroppo) è scampato al golpe militare e ora sta facendo delle porcherie immonde alla luce del sole come se fosse la cosa più naturale del mondo, e ancora, incredibilmente, si parla si un possibile ingresso della Turchia in Europa. Come se non fossero già sufficienti le stragi di curdi, lo sfanculo dei diritti civili e l'islamizazione feroce, messi in atto da questo soggetto ancora prima di avere la scusa del golpe.

Non so, secondo un mio amico la causa di tutti i mali è l'America e il "capitalismo sionista"... Io non penso che sia proprio così, almeno non del tutto, ma, in ogni caso, i problemi adesso vengono da una sola parte, da quel miliardo e mezzo di islamici più o meno radicali, più o meno finti moderati. Sono sempre loro a levare le asce, i kalashnikov, i cinturoni imbottiti di esplosivo e finanche gli aerei e i tir da usare come armi di morte e distruzione. Sarà anche colpa degli Stati Uniti ma, tra le altre cose, il rompimento di coglioni con file di ore ai controlli di sicurezza degli aeroporti lo dobbiamo ai seguaci di Allah ('azz...l'ho nominato) mica a Obama.

Come? Ah si...Ho fatto di tutta l'erba un fascio, mettendo insieme moderati e fondamentalisti islamici. Lo so, ne sono cosciente. L'ho fatto perché i cosiddetti "moderati" io non li ho mai visti, se non giusto qualche decina, Se qualcuno ne ha notizia me lo faccia sapere.

Come? Ah si, è vero: la maggioranza dei morti a causa dei fondamentalisti è di fede islamica. Verissimo. Ma nonostante questo continuo a non vedere "moderati" che levano gli scudi per fermare i terroristi. A dire il vero qualcuno c'è: è l'orgoglioso e coraggioso popolo curdo, manco a farlo apposta il bersaglio preferito di Erdogan (nostro "alleato" foraggiato profumatamente dalla UE).

E purtroppo non è bello (né politicamente corretto) da dirsi ma non sono sicuro neanche che la marea di profughi che invade tutti i giorni l'europa sia composta esclusivamente da povera e onesta gente in fuga da guerra, fame e povertà. Boh, forse sbaglio, ma qualche dubbio mi rode la mente soprattutto dopo i vili attacchi alle donne a Colonia, l'afghano con ascia che voleva affettare i passeggeri di un treno sempre in Germania e tanti altri episodi discutibili. Spero di sbagliarmi.

Come? Ah si...qualcuno mi fa notare che i responsabili degli attentati in Europa sono per lo più immigrati di seconda o terza generazione, spesso benestanti e ben integrati, a volte poveri ed emarginati. Questo è vero: si tratta di cittadini europei, ma a maggior ragione, proprio per questo, bisognerebbe fare un po' di selezione tra gli aspiranti futuri nostri concittadini onde evitare di allevare altre serpi in seno.
È vero anche che il business di profugopoli è un affare immenso e difficilmente si potrà mai fermare il magna magna e il malaffare che c' è sotto. Conviene a un sacco di gente, a tutti i livelli della società. Altro che fermare gli scafisti e chi li finanzia...

Scusate lo sfogo...Ma d'estate bisognerebbe andare al mare.









































Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...