Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

lunedì 19 ottobre 2015

Sievehead - Into the Blue


I Sievehead provengono da Sheffield, dalla scena che si è creata intorno al locale The Lughole, un luogo autogestito dove le band nascono, crescono e si sviluppano in puro stile DIY, come tutto ciò che è punk o nasce dal punk dovrebbe sempre essere. "Into The Blue" è il primo lavoro a lunga durata della band inglese e segue l'ottima demo su cassetta dell'anno scorso e un 7 pollici edito dall'etichetta del Lughole, Kids of the Lughole. Il nuovo album per ora è disponibile solo come digital download nel loro spazio Bandcamp, ma presto sarà disponibile in versione vinile grazie alle etichette Evil Hoodoo Records e Milk Run Records. Il giorno previsto dell'uscita dovrebbe essere il 5 dicembre e questa, credetemi, è una data da tenere bene a mente perché "Into The Blue" è un gran bel disco, per quanto mi riguarda uno dei migliori in assoluto tra quelli usciti quest'anno.
I tre del South Yorkshire hanno tra le mani quanto di meglio si possa sentire in ambito punk e post punk di questi tempi. Le otto tracce di quest'album sono potenti, veloci e aggressive, e al contempo malinconiche, cupe e oscure, come si conviene a chi tratta questo genere, con un occhio al glorioso passato dei grandi del post punk e uno ai tempi attuali. Le chitarre si fanno sentire con grande personalità, il basso pompa alla grande, accompagnato da una batteria potente ed efficace e dall'ottima voce che chiude il cerchio alla perfezione, se di perfezione si può parlare in un disco orgogliosamente e profondamente punk "Do It Yourself."
I ritmi sono quasi sempre elevati (No Grapes, Dream Snatchers, Weakend), in più di una circostanza si fa un tuffo negli 80's con qualche scoria ereditata dai Joy Division o dai Bauhaus (vedi l'attacco di Try The Mirror). Ma è tutta la scaletta ad essere entusiasmante ed estremamente coinvolgente, con l'apice di una perla come "Hoax", una canzone difficile da togliere dalla testa. 
Se a suo tempo vi erano piaciuti i primi Iceage o, più recentemente, gli Eagulls, i Sievehead fanno sicuramente al caso vostro.
Gran disco.

Tracklist:

01.No Grapes
02.Look Both Ways
03.Hoax
04.Dream Snatchers
05.Try The Mirror
06.Into The Blue
07.Weakened
08.Last Words

2015 - Evil Hoodoo Records - Milk Run Records









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...