Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

giovedì 17 luglio 2014

Socchiuso per ferie...



Come previsto dalla legge e dalle tradizioni popolari tramandate dagli avi, questo blog abbassa la saracinesca in occasione delle tanto agognate ferie estive. Anche questa volta ho ritenuto necessario prendere qualche giorno di pausa e riflessione, sia per ricaricare le batterie esauste sia per risparmiare i lettori da qualche cazzata di troppo, assolutamente inevitabile quando si è "costretti" a scrivere  qualcosa quasi tutti i giorni e quando subentra la stanchezza e le distrazioni subiscono un notevole incremento. Perché un blog, a differenza di altre forme di comunicazione, può continuare a esistere e ad essere aggiornato anche in pieno deserto con l'ausilio di un comune smartphone o di qualche internet point di un paese sperduto. Ma, come dicevo, c'è sempre il rischio di ripetersi e/o di annoiare i pochi lettori che non si sono trasferiti sotto l'ombrellone.
D'altronde sotto il sole cocente l'inchiostro s'inaridisce, la cellule celebrali raggiungono l'ebollizione e le idee evaporano. Quindi la soluzione migliore è sempre quella di staccare la spina anche se la macchina è ancora accesa e il motore gira a pieno regime sotto il cofano rovente. Prima che sia troppo tardi. Prima che accada l'inevitabile.
Nel frattempo il mondiale è finito, la Germania ha conquistato meritatamente il suo quarto titolo e, come sempre accade in questi casi, resta una strana sensazione molto simile a una crisi di astinenza. Manca, e mancherà ancora per un po', il nostro calcio quotidiano, l'attesa e tutto quello che ne costituiva il contorno: chiacchiere, polemiche, emozioni, gioie e delusioni, divani incandescenti e fiumi di birra e rutto libero.
Ma  questo non interessa a tutti, anzi sono sicurissimo che all'ottanta-novanta per cento dei lettori di questo blog non gliene può fregare di meno di palloni, fuori gioco, punizioni, calci di rigore e coppe e coppette.
Per molte persone la fine del mondiale è stata una liberazione ed è giusto così: tutte le cose, belle e brutte, interessanti o trita palle che siano, devono avere una fine in un modo o nell'altro. In questo caso è andata a finire nell'altro, ma chi se ne frega.
Adesso chi può potra' andare a sciacquarsi i testicoli nel bagnasciuga o farsi trasportare dalle nuvole verso qualche meta interessante fuori o dentro i confini nazionali.
Per quanto mi riguarda, questa volta, le idee, la voglia e gli stimoli sono quelli che sono e, molto probabilmente, rimarrò qui tra la polvere delle lettere della tastiera e gli acari del divano. In attesa di tempi migliori. Perciò la chiusura del blog potrebbe variare da 24 ore a 15 giorni; dipenderà dal moto astrale e dalla percentuale di ozono nell'atmosfera... Non ho ancora appeso la tastiera al chiodo...Per ora.
Buone ferie a tutti.

























La Germania campione del mondo 2014:



















++++++++

Prossimamente su questi schermi: Peter Murphy "Lion," il nuovo album.







Ora, adesso, in questo momento, in diretta, la versione 3.0 di Virgin Forest:




6 commenti:

  1. buone vacanze!

    anche se nel cartello che hai postato c'è scritto che resti chiuso fino al 18 luglio, quindi oggi ti tocca già riaprire ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie,
    si l'ho scritto volutamente, non è un errore. Perché la chiusura per ferie potrebbe durare anche solo 24 ore questa volta.

    RispondiElimina
  3. Buone ferie...
    sognando un inverno mite o un autunno asciutto e collaborativo.
    C'è sempre tempo per ritornare, per partire un po' meno

    RispondiElimina
  4. Grazie Evil,
    buone ferie anche te e a tutti voi (ammesso che qualcuno ci possa ancora andare in ferie davvero). Mi mancherà il refrigerio della "Foresta Vergine"
    A presto

    RispondiElimina
  5. Buone ferie, di qualunque durata ed entità siano. Anche solo per staccarsi momentaneamente da questo aggeggio infernale. Passatela nel migliore dei modi!

    RispondiElimina
  6. Grazie mr.Hyde,
    Non ci sono più le ferie di una volta, ma bisogna pur accontentarsi.
    Grazie ancora.
    A presto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...