Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Bochesmalas

lunedì 30 maggio 2011

La bella addormentata nel Bosch

Ancora qualche dipinto...
Iniziamo con "la bella" ad opera di Pieter Bruegel il Vecchio:



Poi si va nel "Bosch", o almeno così si pensava sino a qualche tempo fa, ma pare che questo dipinto non sia di Hieronymus Bosch ma bensì di un suo seguace. L'opera s'intitola "Christ in Limbo" ed è esposta all'Indianapolis Museum of Art, dove si può trovare anche un quadro di Bosch (Ecce Homo). Tra le ipotesi più accreditate la più interessante mi sembra quella che propende per un suo seguace, o allievo, che ha ultimato un olio su legno lasciato incompiuto dal maestro fiammingo.
Ecco il misterioso dipinto:





 e il secondo olio "sospetto":



Questo invece è l'Ecce Homo di cui sopra...



questo è un altro Bosch:


E altri quadri e immagini...









Hans Baldung "Grien"

Anche qui siamo nella Germania del '500 e qua sotto c'è un estratto delle opere del "verde" allievo di Durer...

















http://it.wikipedia.org/wiki/Hans_Baldung


E per finire la copertina dei Deicide "Till Death Do Us Part" death metal dagli USA...


Matthias Grunewald "La Tentazione di Sant'Antonio" e una sbirciatina sulle altre opere


« A Grünewald non interessano che l'espressione e il movimento. La norma, la misura, le proporzioni della figura umana (che Dürer perseguì per tutta vita) non lo hanno certamente interessato molto. le sue forme fisiche sono per lo più brutte, malaticce, impossibili o almeno fuori dall'ordinario, anche quando non si sacrifichi niente all'espressione. I volti sono asimmetrici, quasi in ogni dipinto si riscontrano arbitrii di disegno che hanno una giustificazione artistica; oppure tralascia il modellato, come avviene negli schizzi. Già questo fatto, e l'arbitrarietà delle proporzioni, dimostrano che l'artista non si è lasciato turbare da ciò che è anormale »
(H. A. Schmid, Die Gemälde und Zeichnungen von Matthias Grünewald, 1911)


http://it.wikipedia.org/wiki/Matthias_Grünewald


Matthias Grunewald è un pittore tedesco del '500 visionario e originale come pochi; qua sotto troverete "La Tentazione di Sant'Antonio" con alcuni particolari in evidenza e qualche altra opera di contorno che ho scelto per completare il "quadro".













Altre opere e qualche frammento...












domenica 29 maggio 2011

Dieci dischi e un libro

1. Miracle Workers "Inside Out" 1985



Garage punk revival, Voxx Records...Una bomba!


2.Wipers "Is This Real?" 1979





Punk Rock favoloso!... Qui ci sono le origini del grunge.


3.Noblesse Oblige "In Exile" 2008



Un po' longue music, un po' indie-rock, un po' funk...


4.The Gamits "Antidote" 2004





Pop-punk contagioso e irresistibile... Un capolavoro!


5.Avenged Sevenfold "Waking The Fallen" 2003




Metal potente e melodie trascinanti...


6.Dead Kennedys "In God We Trust Inc." 1981




Hardcore punk velocissimo e politicizzato...breve ma molto intenso.


7.Veil Veil Vanish "Change in the Neon Light" 2010




Dark-wave del nuovo millennio...


8.Wire "154" 1979




Quando il punk degli esordi diventò post...


9.The Sounds "Something to Die For" 2011




Dance, power-pop e melodie trascinanti...un ordigno nucleare dalla Svezia.


10.Burzum "Fallen" 2011





Varg Vilkernes è il black metal e questo disco è un capolavoro!


A proposito di black metal ora arriviamo al libro:

"Lords of Chaos" di Michael Moynihan e Didrik Soderlind, edito in Italia da Tsunami Edizioni.



Le origini del black metal in Norvegia, le chiese bruciate in tutta europa e tantissime foto, interviste e storie interessanti. Un libro cult che non può mancare in nessuna libreria.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...